< RICERCA SPIRITUALE
10.09.2011 12:55 Età: 10 yrs

ODIO


Cos’è l’odio Maestro?

“ L’odio in sè non esiste! Non è un valore assoluto! L’odio è il contrario dell’amore. L’altra faccia dell’amore!

Ricorda , Simone,  tutto ciò è possibile solo nel campo del relativo, dove tutto è duale, dove di ogni verità, come diceva Herman Hesse in Siddharta, anche il contrario è vero.

Quando nasce l’amore verso qualcosa, o qualcuno, già comincia a nascere, nel seno stesso dell’amore, un piccolissimo seme di odio. Tutto ciò e molto naturale ed è la caratteristica della dualità.”

Come posso, Maestro, estirpare dal mio cuore l’erba malefica dell’odio?

“Caro Simone, sento in te tanta buona volontà. Tu vorresti estirpare dal tuo cuore l’erba malefica dell’odio e far crescere solo l’amore. Non è possibile, mio amato discepolo. Tu stesso sei la causa del problema e per trovare la soluzione devi spostare la tua attenzione dal campo del relativo al campo dell’assoluto. Sino a quando, ti identificherai con il corpo e l’azione tu sarai prigioniero del relativo, dove tutto è necessariamente duale. Se invece ti identificherai con l’atman (l’anima) ti accorgerai che tu appartieni al campo dell’assoluto. Tu sei esistenza, consapevolezza, beatitudine. Non puoi compiere azione alcuna, né buona, né malvagia. Tu sei soltanto l’osservatore di quanto succede e accade intorno a te.

L’azione è opera delle forze della natura (i guna) ed è determinata dal tuo karma

Solo identificandoti con il “sè” sarai libero, o meglio, ancora “sarai ..soltanto””


Dialoghi